Psicologia e Psichiatria

Sensibilizzazione

sensibilizzazione - Questo è un insegnamento in psicologia, che spiega il fenomeno della crescita della sensibilità dei centri nervosi a causa dell'esposizione a stimoli. Nella maggior parte dei casi, la sensibilizzazione dell'organismo è accompagnata simultaneamente da un processo di sviluppo dell'adattamento sensoriale. La sensibilizzazione può essere trovata in vari esseri viventi in vari gradi di gravità. La sensibilizzazione è un aumento del livello di sensibilità dovuto ad azioni coordinate degli analizzatori o all'esercizio fisico regolare.

La sensibilizzazione del corpo viene rilevata non solo a causa dell'uso di sostanze irritanti estranee, ma anche dopo esercizi sistematici. Ci sono due aree che causano un aumento della sensibilità degli analizzatori. La prima area include le violazioni nel lavoro degli analizzatori sensoriali (ad esempio, la cecità), cioè la sensibilizzazione si verifica a causa della necessità di azioni compensatorie. L'attività è la seconda area che contribuisce alla maggiore sensibilità degli analizzatori. Sensibilizzazione nel secondo caso, a causa delle esigenze specifiche dell'attività.

Sensazioni di sensibilizzazione

Le sensazioni umane subiscono cambiamenti dovuti all'influenza dell'ambiente e come risultato di uno stato modificato del corpo. La sensazione è il processo più semplice della psiche, che combina il riflesso delle caratteristiche individuali degli oggetti, i fenomeni del mondo materiale circostante e gli stati interni del corpo, causati dall'influenza diretta degli stimoli sui rispettivi recettori.

La sensibilizzazione in psicologia in senso generale è un aumento della sensibilità, condizionata dall'azione diretta di vari stimoli.

L'interazione delle sensazioni è il processo di trasformazione della sensibilità di un particolare analizzatore a causa dell'influenza di stimoli che influenzano altri insiemi di recettori. Lo schema di tale interazione è espresso nel modo seguente: forti stimoli riducono la sensibilità degli analizzatori quando sono coordinati, mentre quelli deboli, al contrario, aumentano.

La sensibilizzazione del corpo è un aumento della sensibilità del complesso dei recettori a causa dell'influenza dei fattori mentali.

Le sensazioni di sensibilizzazione sono un aumento della sensibilità, che viene influenzato da fattori interni della seguente natura:

  • il complesso lavoro dei recettori e la loro successiva interazione (con una debole saturazione delle sensazioni di una modalità, le sensazioni dell'altro aumentano, ad esempio, con un leggero raffreddamento della pelle, viene rilevata una leggera sensibilizzazione);
  • impostazione psicologica (in grado di adattarsi alla più chiara percezione degli stimoli, aspettativa di qualsiasi evento particolarmente significativo, ad esempio, la visita imminente dal dentista può causare un aumento del dolore al dente);
  • esperienza acquisita (alcuni analizzatori sensoriali si sviluppano nel corso delle attività di esecuzione Esempi di sensibilizzazione: musicisti esperti distinguono ascoltando la relativa lunghezza di note o assaggiatori professionisti, determinando le sfumature più sottili del gusto dei piatti);
  • esposizione al corpo di agenti farmacologici (la somministrazione di vari farmaci, come la fenamina o l'adrenalina, provoca un aumento significativo della sensibilità del recettore).

A causa dell'eccitazione eccessiva di un sistema di analisi, è possibile osservare una diminuzione della sensibilità dell'altro. Il meccanismo di interazione delle sensazioni fisiologiche risiede nei processi di irradiazione dell'eccitazione e nella sua concentrazione nella corteccia cerebrale, in cui sono rappresentati i centri degli analizzatori.

In accordo con il concetto di I. Pavlov, un irritante minore provoca processi di eccitazione nel cervello, che sono facilmente irradiati (diffusi). Il risultato dell'irradiazione del processo di eccitazione è un aumento della sensibilità di un altro sistema di analisi. Quando esposto a uno stimolo intenso, nasce un processo di eccitazione, caratterizzato da una tendenza alla concentrazione, che porta all'inibizione nei centri degli analizzatori, che si tradurrà in una diminuzione della sensibilità di quest'ultimo.

Comprendendo i modelli di modifica della sensibilità degli analizzatori sensoriali, è possibile attraverso l'uso di stimoli laterali, selezionati in un modo specifico, per sensibilizzare il recettore, in altre parole, per aumentarne la sensibilità. Su questo principio sono basati alcuni metodi di trattare con l'alcolismo.

La sensibilizzazione all'alcol è l'introduzione di un complesso di farmaci progettati per creare una sorta di barriera che provoca una costante avversione ai liquidi contenenti alcol. Nella maggior parte dei casi, l'efficacia della terapia sensibilizzante è associata a una diminuzione o addirittura alla completa mancanza di brama per l'alcol. A poco a poco, le persone che abusano dell'uso di bevande alcoliche cambiano il loro atteggiamento nei confronti di tali bevande. Stanno sempre più portando via uno stile di vita sobrio. L'effetto di questo metodo di trattamento è fissato al livello di riflessi del carattere acquisito. Tuttavia, la sensibilizzazione all'alcol è un metodo di terapia piuttosto serio, che richiede un monitoraggio sistematico da parte di un medico.

Spesso i genitori sono interessati al problema della sensibilizzazione in un bambino - che cos'è? Con la sensibilizzazione, l'esposizione ripetuta allo stimolo porta ad un'attivazione più intensa del corpo, a seguito della quale diventa più sensibile a tale stimolo. Quindi, è possibile spiegare il fenomeno, ovvero che uno stimolo che, a una singola esposizione, non causa alcuna reazione, ripetendosi, provoca determinate azioni.

La sensibilizzazione dipende dallo stadio di età in cui si trova l'individuo. Più piccolo è il bambino, meno accentuato questo fenomeno. In un neonato, tutti i sistemi di analisi sono nella loro struttura pronti per essere riflessi, ma allo stesso tempo devono superare un percorso significativo verso il loro sviluppo funzionale. L'acuteness della sensibilità dei sistemi sensoriali aumenta con la crescita di un bambino e raggiunge un massimo nella fascia di età da 20 a 30 anni, e poi continua a diminuire.

Quindi, le sensazioni originano e si formano nella vita umana e formano la sua organizzazione sensoriale. Lo sviluppo della personalità può avvenire su basi sensoriali piuttosto limitate, anche se due dei principali sistemi di analisi vengono persi, la loro carenza sarà compensata da altri sistemi sensoriali.

Esempi di sensibilizzazione: alcuni individui non udenti sono in grado di ascoltare la musica con l'aiuto della sensibilità alle vibrazioni, mettendo la mano sullo strumento.

Sensibilizzazione e sinestesia

Il verificarsi a causa dell'effetto di irritazione su un sistema di analizzatore nello stesso momento le sue caratteristiche caratteristiche e il corrispondente sistema di recettori è chiamato sinestesia. Questo fenomeno non è considerato un disturbo mentale.

La sinestesia può manifestarsi in diverse variazioni di sensazioni. Sinestesia visiva-uditiva più spesso osservata. Ad esempio, un individuo ha immagini visive in risposta all'impatto degli stimoli sonori. Diversi soggetti non hanno coincidenze in tali sinestesie, ma allo stesso tempo sono sufficientemente stabili per ogni individuo. Alcuni compositori avevano la capacità di ascoltare i colori.

Il fenomeno della sensibilizzazione e della sinestesia sono un'altra prova di una relazione stabile tra i sistemi di analisi del corpo umano, l'unità sensoriale. È sulla sinestesia che si basa la creazione di apparati musicali a colori, trasformando le serie sonore in immagini a colori. Meno spesso, ci sono casi di sensazioni gustative in risposta a stimoli uditivi e stimoli uditivi - stimoli visivi.

Non tutti sono soggetti a sinestesia. Gli esempi più tipici di sinestesia sono gli odori del fruscio, l'udienza e l'odore dei colori a colori.

L'udito a colori è l'abilità di un soggetto di associare un suono udibile con un po 'di colore.

La sinestesia uditiva rappresenta la capacità degli individui di "ascoltare" i suoni mentre seguono oggetti in movimento.

Il gusto della sinestesia si esprime nell'aspetto delle sensazioni gustative come risultato della pronuncia di qualsiasi parola, immagine. Ad esempio, ascoltando una melodia preferita, molti soggetti ricordano il gusto del cioccolato ogni volta.

Pertanto, la sensibilizzazione in psicologia è un fenomeno basato sull'interazione di sensazioni e sinestesia. In effetti, la sinestesia e la sensibilizzazione sono proprietà strettamente connesse delle sensazioni.

Sensibilizzazione e adattamento

Esistono due forme fondamentali di modifica della sensibilità: adeguatezza e sensibilizzazione. L'adattamento dipende dalle circostanze dell'ambiente. E sensibilizzazione - dallo stato dell'organismo. L'adattamento è più pronunciato nella sfera olfattiva, visiva, uditiva, tattile e indica l'elevata plasticità dell'organismo, la sua capacità di adattarsi alle condizioni ambientali.

L'adattamento si riferisce all'adattamento degli analizzatori sensoriali alle caratteristiche di influenzare gli stimoli per la loro migliore percezione e per proteggere i recettori dal sovraccarico. Diverse fasi del processo di adattamento a particolari circostanze estreme si trovano spesso: la fase di decompensazione iniziale, la fase successiva di compensazione parziale e poi profonda.

Le trasformazioni associate all'adattamento influenzano tutti i livelli del corpo. Gli esercizi svolgono un ruolo chiave nell'efficacia dell'adattamento alle circostanze estreme, così come lo stato funzionale, mentale e morale dell'individuo.

La maggior parte degli adulti cerca una risposta alla domanda di adattamento e sensibilizzazione in un bambino - che cos'è? L'adattamento sensoriale si verifica a causa di cambiamenti nella sensibilità dell'analizzatore e serve ad adattarlo all'intensità dello stimolo. Può manifestarsi in una varietà di effetti soggettivi. Si ottiene aumentando o diminuendo la sensibilità generale ed è caratterizzato da una serie di cambiamenti nella sensibilità, intensità di tale cambiamento e selettività delle modifiche rispetto all'effetto adattivo. I modelli di adattamento dimostrano come le soglie di sensibilità cambiano con l'azione prolungata dello stimolo. Quando si utilizzano gli stimoli sensoriali, la sensibilizzazione di solito si nasconde dietro il processo di adattamento sensoriale simultaneamente in via di sviluppo.

La coerenza dei processi di sensibilizzazione e adattamento può essere valutata mediante la misurazione parallela della sensibilità allo stimolo elettrico e agli stimoli sensoriali. Simultaneamente con una diminuzione della sensibilità alla luce (cioè adattamento), quando l'occhio è illuminato, si osserva un aumento della sensibilità elettrica (cioè sensibilizzazione). Mentre nel buio c'è una relazione inversa. Lo stimolo elettrico è indirizzato verso i siti nervosi dell'analizzatore, che si trovano sopra le connessioni del recettore, ed è un modo diretto per misurare la sensibilizzazione.

Pertanto, i processi di sensibilizzazione, adattamento e fenomeno della sinestesia sono direttamente correlati alle trasformazioni della sensibilità degli analizzatori e sono correlati alle caratteristiche qualitative delle sensazioni. Basato su questo metodo di sensibilizzazione e desensibilizzazione.

Il metodo di desensibilizzazione è di inibire le reazioni d'ansia attivando contemporaneamente altre reazioni, antagoniste, da un punto di vista fisiologico, in relazione all'ansia. Quando una reazione è incompatibile con l'ansia allo stesso tempo dello stimolo, che fino ad allora ha provocato l'ansia, la relazione relativa tra lo stimolo e l'ansia si indebolisce. Il metodo opposto di desensibilizzazione è considerato il metodo di sensibilizzazione, che consiste in due stadi e consiste nel creare le circostanze più stressanti nell'immaginazione del cliente, dopo di che egli sperimenta in realtà circostanze spaventose.

Quindi, la sensibilizzazione è chiamata aumento della sensibilità dell'organismo allo stimolo che agisce, a causa di un aumento dell'eccitabilità del cervello. La base fisiologica della sensibilizzazione delle sensazioni è presentata nei processi di interconnessione degli analizzatori, che è rafforzata dalla partecipazione delle funzioni di diversi analizzatori all'attività comune.

Guarda il video: Spot di sensibilizzazione contro i tuffi dai pontili (Agosto 2019).