La selettività è l'abilità acquisita o sviluppata di un individuo per la percezione diretta. Questa qualità implica il controllo del proprio pensiero, attenzione, percezione e coscienza nel suo insieme, grazie al quale la psiche è in grado di selezionare un determinato oggetto o evento da un numero di cambiamenti esterni che si verificano.

La selettività è una proprietà di percezione, che consente di evidenziare i momenti più importanti e secondari da lasciare alla periferia in uno sfondo sfocato. Questa è una qualità importante della personalità per il mantenimento dell'equilibrio mentale e il successo complessivo dell'attività, poiché la mente è piuttosto rapidamente esaurita quando elabora un sacco di materiale allo stesso tempo, diventa necessario concentrarsi sulla cosa principale e rimuoverla da dettagli meno vitali. È la selettività che consente a una persona di fare delle scelte riguardanti la sua posizione e il gruppo di persone per la comunicazione, il cibo consumato e la direzione del loro percorso di vita - le categorie sono completamente diverse per natura e scala di influenza sull'ulteriore corso degli eventi, ma tutte sono effettuate usando la scelta.

Cos'è?

La selettività della qualità della personalità è apparsa nel corso dell'evoluzione e inizialmente ha riguardato i momenti vitali fondamentali: la persona ha scelto cosa mangiare, non essere avvelenato, dove dormire, non essere in pericolo, dove muoversi, migliorare la propria vita. Questi dati fisiologici rimangono comunque un esempio di comportamento selettivo, tuttavia, a ciò è stato aggiunto anche il controllo mentale razionale su ciò che sta accadendo. Quindi la selettività in termini di nutrizione si riduce ora non solo alla scelta istintiva del cibo senza veleni, ma anche per controllare il numero di calorie in esso o il metodo di preparazione e la sua nocività.

La selettività riguarda la scelta del luogo di lavoro e di residenza, nonché un modello per costruire relazioni con gli altri. Una persona non può essere fisicamente presente ovunque e dare uguale attenzione a tutti gli stimoli esterni, ecco perché c'è bisogno di scegliere la direzione della sua attenzione e il principale vettore di energia. Solo in questo modo puoi ottenere risultati tangibili e non correre tra gli stimoli più brillanti.

La costruzione spontanea della propria attività e l'elaborazione di elezioni sulla base dei primi motivi interni è un segno della mancanza di selettività. Tale comportamento può portare a conseguenze piuttosto pietose, nonostante il fatto che nel processo di seguire gli eventi spesso vengano vissute sensazioni molto luminose, spesso caratterizzate come una sensazione di pienezza di vita e di emozioni. Tuttavia, cedendo a un impulso, una persona è in grado di subire un collasso materiale, di perdere relazioni serie e fiduciose, di sprecare la sua energia vitale per nulla.

È questa qualità che aiuta a raggiungere i tuoi obiettivi nel modo più breve, è la base per pianificare il tuo futuro, dove le cose che richiedono un'attenzione speciale sono previste in anticipo.

La selettività dipinge i nostri giorni in nome delle priorità, lasciando automaticamente senza energia le aree che assorbono energia o interferiscono con l'implementazione. Ma aiuta non solo ad andare verso qualcosa in futuro, ma mantiene anche le scelte di vita esistenti. Quindi una persona che smette di bere non organizzerà la sua festa al bar, la ragazza che decide di salvare la sua verginità non si sistemerà nella tana, e la persona con l'aracnofobia non lavorerà nel museo di entomologia. Tutto ciò parla delle nostre scelte per mantenere l'immagine del mondo che ci è più piacevole e stimolante, ma se tali scelte vengono violate, è possibile una completa distorsione dei valori della vita e la perdita della sua intrinseca unicità.

La selettività è sempre un po 'più complicata nel suo meccanismo di un semplice processo decisionale basato su desideri o necessità. Questa qualità ci consente di calcolare le possibili conseguenze della scelta di alcuni passi avanti, in modo che desideri e necessità possano essere scambiati. Quindi, non viene selezionata l'attività più piacevole, che può portare alla realizzazione di un desiderio più ambizioso rispetto al godimento del presente. Allo stesso modo, la scelta può essere fatta a favore del momento attuale, quando la valutazione delle risorse interne mostrerà esaurimento quasi completo e la necessità di rifornimento immediato fino a quando non si sia sviluppato un disturbo depressivo. Cioè, la selettività aiuta a scegliere il bene nel lungo periodo e l'integrità del corpo e della mente.

Questo concetto è strettamente connesso alla libertà e alla manifestazione della responsabilità interna, poiché rappresenta il momento della scelta. Qualunque svolta sul cammino della vita implica certe conseguenze che seguono, e quindi la disponibilità della persona ad accettare questi cambiamenti, ad essere responsabile delle sue azioni e delle sue scelte, viene alla ribalta. La libertà è nella natura di un significato interiore, perché anche capire come agire non sempre porta all'azione. La paralisi interna, focalizzata sulle opinioni altrui, allontana da una persona le sue personali manifestazioni libere delle sue scelte, lasciando selettività esclusivamente sulla qualità teorica.

A causa della qualità della selettività, è possibile giudicare il gusto di una persona in relazione a qualsiasi momento, dal cibo agli oggetti d'arte, alle preferenze di comunicazione o al passatempo. Questo è un indicatore peculiare dello sviluppo personale e dei suoi bisogni, un riflesso delle possibilità e della prontezza interna di queste opportunità da realizzare. Ogni volta che le persone interagiscono, la selettività ci consente di valutare quanto una persona è vicina e si trova nella stessa cerchia senza fare domande. In uno spazio elettorale efficace, una persona dimostra al massimo ciò su cui è focalizzato - sullo sviluppo o sul mantenimento della stabilità, sul lusso, sull'indulgenza verso se stessi o sull'ascetismo per amore della conoscenza.

Selettività in una relazione

La selettività nelle persone è un punto chiave nella costruzione di relazioni prospere e felici a qualsiasi livello. Per quanto riguarda le relazioni intime, la selettività presuppone la preferenza di una determinata persona per il resto del suo genere. In molti modi, questo tipo di selettività è dovuta alle leggi biologiche di regolazione della scelta di un partner per un'ulteriore riproduzione della prole. Di conseguenza, il ruolo delle reazioni somatiche e delle scelte subconscie in questo contesto è molto maggiore di quando si sceglie un lavoro o un luogo di residenza. La mente può controllare certe manifestazioni, la strategia del corteggiamento o ignorare, ma la biologia è sempre il primo impulso a prestare attenzione.

Le categorie che influenzano la selettività nella relazione includono specifiche e individuali. Il primo implica le tradizioni stabilite in ciascun rappresentante di un particolare gruppo etnico o gruppo di persone. Potrebbero esserci alcuni parametri esterni e modelli comportamentali considerati favorevoli. Una maggiore varietà di opzioni offre un livello individuale di scelta, incluse le caratteristiche delle manifestazioni caratterologiche del partner, i suoi dati esterni, l'età e le caratteristiche sociali.

In precedenza, la selettività nelle relazioni sullo status sociale era più categorica che nel mondo moderno, tuttavia esistono regole che non possono essere aggirate. Nessuno proibirà ora il matrimonio tra i lavoratori e l'intellighenzia, ma il crack apparirà presto quando le persone incontreranno una differenza nelle loro filosofie e preferenze di vita, base culturale e istruzione.

La complessità della selettività delle relazioni risiede nella frequente contraddizione tra fattori biologici e sociali, tra ciò che il corpo vuole e ciò che la mente comprende. Queste possono essere opzioni quando una passione brillante divampa tra le persone, ma non hanno nulla di cui parlare, i loro paesi urlano e tutti i loro amici, e loro, dopo averlo pensato logicamente, condanneranno questa connessione. Inoltre, non è raro che tutto converge a livello di ragione - sia l'età che il successo di carriera, persone della stessa società, hanno molti argomenti comuni, ma sono completamente cattivi l'uno con l'altro in termini di percezione fisica.

Ma c'è una relazione, oltre all'intimo, in cui anche il momento della selettività è estremamente importante. Significa non solo chi è considerato un amico e quante persone possono essere, ma anche il regolamento del grado di vicinanza, il formato dell'interazione, il livello di fiducia. Le relazioni sono costruite in tutte le sfere dell'esistenza umana ed è impossibile rimanere amici di tutti non solo a causa dell'inimicizia personale, ma anche dal punto di vista della competizione o apprendendo le difficoltà dell'interazione di altre persone.

Coloro che sono in grado di filtrare chiaramente la loro cerchia sociale possono costruire un background emotivo favorevole, per ottenere supporto e affidabilità. Le persone che non sanno come mantenere una certa distanza, lasciano che tutti coloro che stanno bussando alla loro casa o lo spazio psicologico finiscano in uno stato d'animo cattivo e spesso anche accusati di problemi. Eccessiva ingenuità e un piccolo numero di amici riducono significativamente la selettività nelle relazioni, man mano che aumenta il numero di amici, sorge spontanea la domanda di scelta.

Il mondo è enorme ed è impossibile dedicare lo stesso tempo a tutto e tutti coloro che sono presenti in esso, e questo non è richiesto, perché molti personaggi ed eventi semplicemente non meritano attenzione e, nel migliore dei casi, semplicemente non influenzano la vita. Ha senso fare una scelta e andare a quelli e dove il piacere e lo sviluppo del sé sono, lasciando tutto il resto senza colpa. Questo può sembrare un tradimento in alcuni momenti, specialmente se si tenta di manipolare l'opinione di una persona, ma in questo caso il tradimento si verifica anche nel negozio, quando, invece delle mele, si prendono le pere.