Psicologia e Psichiatria

Regole di comunicazione

Regole di comunicazione - queste sono le norme adottate in una particolare comunità linguoculturale, canoni di comportamento che regolano i rapporti comunicativi delle persone. Sono suddivisi in norme di esposizione verbale e normativa. Le regole della comunicazione verbale risolvono il problema di come condurre efficacemente una conversazione e quelle normative rispondono alla domanda "come fare". Le regole dell'interazione comunicativa riflettono le idee formate nella società sulla correttezza della conversazione in ogni situazione comunicativa. Aiutano a rendere la conversazione più produttiva.

Le regole della comunicazione sono state sviluppate dalla società nel processo del progresso evolutivo delle persone e sono supportate dai costumi socioculturali di questa società. Le regole dei rapporti comunicativi sono dominate dagli individui attraverso l'osservazione e l'imitazione dell'ambiente, nonché il risultato di una formazione mirata. Ci sono delle regole che sono ben comprese dai soggetti, quindi sono implementate nelle comunicazioni quasi automaticamente, ad es. senza controllo cosciente. Avendo padroneggiato le regole di base della comunicazione, puoi usarle consapevolmente per raggiungere un obiettivo stabilito nelle comunicazioni, il che darà un vantaggio significativo nella conversazione a un individuo che conosce queste regole.

Regole di comunicazione con le persone

Le regole e le regole della comunicazione sono convenzionalmente divise in stereotipati e creativi, e sono apparsi come risultato dell'umanizzazione della comunicazione. Nel processo di sviluppo, le regole dell'interazione della comunicazione cambiano continuamente e una persona deve sottomettersi a condizioni mutate affinché la comunicazione sia efficace e non inutile.

! Un individuo che possiede l'arte dell'interazione comunicativa sottolinea sempre favorevolmente l'attenzione degli altri. L'efficacia della conversazione, prima di tutto, è influenzata dal discorso dell'oratore, che deve essere distinto dalla chiarezza e dall'espressività per non entrare in una situazione imbarazzante. Discorso, i singoli segnali dovrebbero avere un ritmo e un volume di voce medi. Un discorso troppo tranquillo causerà la noia, e troppo rumoroso - porterà ad una sensazione di disagio tra gli interlocutori. Pertanto, la parola dovrebbe avere un volume, un volume medio e una morbidezza misurati.

Di seguito sono riportate le regole di base della comunicazione con le persone che aiuteranno a essere conosciute come conversatrici interessanti e piacevoli e persone che possono supportare qualsiasi conversazione.

In ogni interazione comunicativa con l'individuo, l'attenzione dovrebbe essere focalizzata direttamente sull'altoparlante e sul suo messaggio. Per mantenere la conversazione e dimostrare il suo interesse, è necessario chiarire periodicamente la correttezza della comprensione del contenuto della conversazione e delle sue sfumature. È necessario informare l'oratore in forma riformulata del significato delle informazioni ricevute.

Le regole di comunicazione con le persone includono quanto segue: non è consigliabile interrompere l'interlocutore, dargli consigli, criticarlo, riassumere il suo discorso, essere distratto dalla preparazione di una replica di risposta. Questo è meglio fare dopo aver ricevuto il messaggio e chiarirlo. Segui la sequenza di invio delle informazioni. Non è consigliabile passare a nuove informazioni senza accertarsi che il partner abbia correttamente percepito la dichiarazione precedente. Durante la conversazione, l'atmosfera dovrebbe essere fiduciosa e rispettosa. Per l'interlocutore è necessario mostrare empatia.

Le regole della comunicazione tranne l'uso di mezzi di comunicazione verbali in una conversazione includono strumenti non verbali. La conversazione sarà più efficace nel caso in cui con un partner in comunicazione verrà stabilito un frequente contatto visivo. Durante la conversazione, è necessario scuotere leggermente la testa in tempo con il discorso. L'intonazione alla fine della frase è meglio abbassarsi e prima di dare una risposta alla replica dell'interlocutore, dovresti fare una breve pausa. Puoi anche usare altri strumenti che aiuteranno a posizionare l'altra persona. Le persone con le quali si costruisce la conversazione dovrebbero essere trattate in modo tale da sentire di essere conversatrici intelligenti, piacevoli e interessanti. Un sorriso sincero mette sempre le persone alla propria persona. Pertanto, nel processo di comunicazione, si dovrebbe sempre sorridere, e per far sì che un sorriso sia naturale e non sembrare forzato, è necessario ricordare qualche occasione piacevole o allegra. Una persona ama il suono del suo nome, quindi è necessario ricordare il nome dell'interlocutore e durante una conversazione di tanto in tanto dovresti contattarlo per nome o nome patronimico (a seconda della situazione e della vicinanza dei rapporti tra i partner nella conversazione).

Il suono del nome del soggetto ha un enorme impatto su di lui. È stato notato che, in caso di situazioni di conflitto, la situazione può essere attenuata citando più spesso il nome della conversazione. Spesso il nome può essere la goccia che supererà la decisione nella giusta direzione. Il nome della persona è il più importante per il suo suono in qualsiasi lingua. Tuttavia, prima di contattare una persona per nome, dovrebbe essere chiarito se chiamarlo con il suo nome completo, o che possa essere abbreviato. Ciò aumenterà il livello di attrattiva del relatore, come interlocutore. Per le persone non familiari o non familiari, le persone anziane o che occupano un livello superiore nella gerarchia professionale, è meglio contattare per nome e patronimico.

Ogni persona vuole sentirsi una persona significativa, vuole almeno qualcosa da dipendere da lui. La necessità di sentirsi un soggetto significativo è una delle debolezze umane più genuine e intrinseche che sono comuni a tutte le persone in vari gradi di gravità. Abbastanza spesso è sufficiente per dare all'individuo un'opportunità di realizzare il suo significato personale in modo che sia d'accordo con molto piacere a fare ciò che gli è stato chiesto di fare.

Esistono molti meccanismi per aumentare l'importanza di un partner di comunicazione: ogni individuo sceglie per se stesso il più adatto in una particolare situazione. Numerosi studi dimostrano che l'interlocutore più piacevole non è colui che padroneggia perfettamente l'arte della retorica, ma colui che ascolta attentamente il partner di comunicazione. Non dimenticare che le persone sono disposte ad ascoltare l'interlocutore solo dopo che sono state ascoltate. Pertanto, a volte tutto ciò che è necessario per essere ascoltato e fatto come necessario, basta dare l'opportunità di parlare all'interlocutore, pur mostrando la massima attenzione e interesse nel discorso dell'interlocutore.

Regole di comunicazione vocale

Il principale meccanismo di interazione della comunicazione è la parola. Riflette l'intera visione del mondo dell'individuo, i suoi interessi, l'area di attività, gli hobby, il livello culturale. Quasi tutte le comunicazioni avvengono per mezzo della parola. Il linguaggio può essere chiamato un sistema linguistico in "azione". Cioè, è l'uso del sistema linguistico allo scopo di parlare, trasmettere pensieri e comunicare direttamente. Il linguaggio differisce dai sistemi linguistici in quanto la sua natura è psicofisica. Ciò significa che l'apparato vocale partecipa alla sua produzione e il suo lavoro è regolato dal sistema nervoso centrale.

Il discorso è diviso in orale e scritto, dialogico e monologo.

Le norme e le regole di comunicazione che utilizzano gli strumenti vocali sono le conoscenze e le competenze necessarie per applicare correttamente le norme del linguaggio in varie condizioni, ad esempio durante riunioni, riunioni, negoziazioni, conversazioni personali, ecc.

La cultura e le prestazioni della comunicazione verbale dovrebbero essere valutate da diversi indicatori, come l'accuratezza del discorso e la sua rilevanza, accessibilità, appropriatezza, correttezza e purezza della parola, espressività, alfabetizzazione, diversità, comportamento etico. La correttezza della parola è in accordo con i mezzi verbali dei canoni del linguaggio letterario. Accuratezza del linguaggio significa, soprattutto, l'uso corretto e appropriato della terminologia. L'importanza del linguaggio sta nella scelta precisa del tono e dello stile della comunicazione. La convenienza comunicativa del discorso non tiene conto della maleducazione, della mancanza di tatto. La parola etica è l'uso di espressioni educate, indirizzi, frasi di saluto, addio, scuse, gratitudine, consenso, lode.

L'alfabetizzazione è considerata un indicatore chiave della cultura delle comunicazioni vocali, poiché una persona analfabeta non è in grado di trasmettere chiaramente l'essenza del messaggio. L'analfabetismo si esprime nell'incapacità di formulare i propri pensieri, nell'incapacità di scegliere correttamente, usare le giuste parole, frasi, frasi e dare loro la corretta forma grammaticale. L'alfabetizzazione non dovrebbe essere trascurata, anche nelle conversazioni con amici intimi o parenti.

È possibile evidenziare gli errori tipici che gli individui tendono ad abusare nell'interazione della comunicazione. Molto spesso, le conversazioni usano dialoghi gergali, parole parassite, parole abbreviate, mettono lo stress sbagliato in parole o inserti di uso inappropriato da espressioni straniere, usano il dialetto. Questo stile di comunicazione causerà solo sconcerto e incomprensione.

L'alfabetizzazione è particolarmente importante nei rapporti commerciali, nell'occupazione, nelle conversazioni telefoniche, nella scrittura, ecc. Per migliorare l'alfabetizzazione, è necessario leggere più altamente letterario. La lettura dei libri contribuisce non solo ad allargare gli orizzonti, ma ti permette anche di imparare come costruire correttamente un discorso, addestra la tua memoria visiva, aiuta a migliorare l'ortografia, ti permette di arricchire il tuo vocabolario, ecc.

Durante una conversazione, si sconsiglia di contattare il proprio partner di comunicazione in base al cognome, anche se si trova nella gerarchia del servizio.

Durante la conversazione, dovresti evitare dichiarazioni valutative, ad eccezione di quelle che sono destinate a incoraggiare. Le valutazioni negative durante una conversazione provocheranno in risposta aggressività nel vostro indirizzo, rifiuto, che porterà a situazioni di conflitto, a seguito della quale la conversazione diventerà inefficace.

Regole per una comunicazione efficace

La comunicazione è parte integrante della vita umana. Le persone interagiscono costantemente, anche con il silenzio visibile, continuano a comunicare con l'aiuto di gesti, movimenti vari, espressioni facciali, ecc. Un'efficace interazione comunicativa è considerata tale comunicazione, in cui le persone cercano di comprendere i pensieri e comprendere i sentimenti degli interlocutori, senza apprezzarli. Cioè, una comunicazione efficace consiste non solo nella trasmissione di informazioni, ma nella capacità di ascoltare e comprendere l'interlocutore, di parlare abilmente e con competenza, di utilizzare gli strumenti di influenza non verbale. Tali abilità di interazione comunicativa efficace si sviluppano ognuna individualmente, prendendo come esempio le persone circostanti, principalmente genitori e insegnanti. Spesso, il modello dell'interazione comunicativa adottato dai genitori o da altri adulti significativi nell'infanzia può essere inefficace.

È possibile distinguere le regole di base dell'etichetta nella comunicazione, che darà l'efficacia dell'interazione comunicativa con individui diversi e in diverse situazioni di vita. La prima regola implica che ogni comunicazione inizia con l'instaurazione di un contatto con l'interlocutore, quindi non bisogna trascurarli. Senza il contatto con un partner di comunicazione, la comunicazione sarà impossibile o non porterà un carico semantico. Per un'efficace interazione comunicativa, dovresti parlare con lo stesso ritmo e volume con l'interlocutore, dovresti anche usare la stessa posizione del corpo nello spazio, per esempio, se l'interlocutore è in piedi, allora devi parlare con lui stando in piedi. Questa è la seconda regola dell'etichetta di comunicazione. Non è consigliabile usare il linguaggio a lungo per la comprensione e le frasi fiorite, usando solo parole e dichiarazioni comuni. Ci si dovrebbe sforzare di assicurare che il linguaggio abbia specificità e materialità, in modo che il partner di comunicazione possa facilmente capire il significato delle informazioni esattamente come era inteso. La seguente regola è l'uso obbligatorio della comunicazione non verbale quando si parla, dal momento che sono le componenti più importanti della comunicazione efficace.

Gli scienziati affermano che solo il 10% in comunicazione sono parole e oltre il 90% in comunicazione viene dato a strumenti non verbali, come posizione del corpo, sguardo, gesti e espressioni facciali, ecc. Dopo la fine di una conversazione, assicurarsi di accertarsi che informazioni presentate correttamente. Un'altra regola è vietare la percezione passiva delle informazioni dei partner di comunicazione. Durante la conversazione, è necessario con l'aiuto di strumenti di interazione non verbali e con le parole per far capire agli interlocutori che vengono ascoltati e ascoltati.

Oggi, il mondo moderno è così costituito che senza un'efficace interazione comunicativa con la società circostante, è piuttosto difficile raggiungere il successo nel lavoro e nella vita.

Le regole del galateo nella comunicazione dovrebbero essere conosciute da ogni individuo che si rispetti e che cerca il successo nella vita e nell'autorealizzazione, indipendentemente dalla sua età, status, genere o nazionalità, o campo di attività.

Regole di comunicazione per telefono

Le comunicazioni telefoniche, così come altri tipi di interazione comunicativa, hanno le loro regole e norme per condurre una conversazione telefonica. La conoscenza di tali norme consentirà di condurre la conversazione in modo competente ed efficace e raggiungere il risultato stabilito. Se non puoi fare a meno delle comunicazioni telefoniche, dovresti studiare le regole della comunicazione con i clienti per trasformare il telefono da una sorta di ostacolo nel suo alleato. È necessario studiare le regole della comunicazione telefonica in modo tale da diventare un modello naturale per condurre una conversazione.

Le seguenti sono semplici regole per comunicare con i clienti via telefono.

La prima regola implica la ragionevolezza di una conversazione telefonica. Cioè, prima di fare una telefonata, dovresti considerare attentamente la costruzione della conversazione, eventuali obiezioni e modi di lavorare con loro, domande e il risultato desiderato. Anche interruttori esperti, in cui tutte le attività principali sono connesse con le conversazioni telefoniche, tengono sempre di fronte a loro un piano generale di conversazione, moduli vocali, frasi ben scelte.

Se una conversazione telefonica implica la familiarizzazione con i servizi dell'azienda e le sue offerte, segue la seconda regola, che implica la necessità di tenere sempre a portata di mano i listini prezzi, i materiali di presentazione, ecc.

La terza regola è di riassumere il dialogo. Dovresti sempre riassumere la conversazione. Ad esempio, se una conversazione riguarda la consegna di un prodotto, allora il luogo di consegna, la data e l'ora, ecc. Dovrebbero essere chiaramente e lentamente ripetuti.

Il meglio in una conversazione telefonica è considerato un inizio amichevole e gentile della conversazione, e quindi dovresti passare a un discorso più energico. Devi finire di comunicare in modo positivo. Esiste una cosiddetta regola del "bordo", il che significa che l'integrità di un'impressione provoca il primo e l'ultimo segnale.

In qualsiasi comunicazione telefonica, si dovrebbe lavorare coscientemente e intenzionalmente su tali sensazioni che suscitano il desiderio nell'interlocutore. È necessario interrompere la conversazione in modo caloroso e delicato nei casi in cui l'oratore invita il cliente a visitare il suo negozio, ufficio, azienda, ecc. Accuratamente ed efficacemente, pur dando un senso di stabilità e sicurezza - se stiamo parlando di forniture diverse. Dopotutto, l'oratore dovrebbe dare al cliente fiducia nell'affidabilità dell'azienda come possibile partner.

Il ritmo della parola dovrebbe dipendere dall'interlocutore. Se il partner nelle comunicazioni telefoniche parla rapidamente, dovresti accelerare leggermente il ritmo del discorso. Nel caso in cui l'interlocutore parli lentamente, le parole dovrebbero essere fluide e leggermente macchinose. L'adeguamento a un partner creerà un ambiente di conversazione più confortevole e favorevole per il cliente, il che certamente lo metterà da parte. E questo significa che si incontrerà. Tuttavia, dovresti temere che il tuo partner possa percepire i tuoi trucchi comunicativi come una presa in giro di se stesso. Pertanto, dovresti copiare l'intervistato con molta attenzione e non troppo chiaramente.

Non dovrebbe essere nel processo di una conversazione telefonica di informazioni sul partner di sovraccarico. Dopo tutto, è stato a lungo stabilito che il volume della memoria operativa di un soggetto è fino a 9 unità. Ciò significa che è impossibile ricordare contemporaneamente 9 parole che non sono collegate in una catena logica. Pertanto, non devi diffondere al cliente assolutamente tutte le informazioni che conosci. Questo lo confonderà e lo spaventerà, invece di generare interesse.

Quando si comunica per telefono, è necessario mantenere il feedback con il cliente al fine di compensare parzialmente la mancanza di contatto visivo. Questa regola implica la risposta a tutte le repliche dell'interlocutore, ma senza eccessivo fanatismo. Puoi reagire con frasi del tipo: "Ti capisco", "questo è meraviglioso", ecc. Tali affermazioni permetteranno alla persona di rilassarsi e sentirsi più a suo agio.

В общении по телефону так же, как и при других видах коммуникативного взаимодействия, эффективным считается упоминание имени собеседника. Причем в телефонном разговоре обращаться к человеку по имени следует как можно чаще, что недопустимо в коммуникативном взаимодействии "глаза в глаза".

Un'altra regola importante per l'efficacia di una conversazione telefonica è l'obbligo di chiedere al partner se per lui è conveniente parlare in questo particolare momento, se ha tempo libero per la conversazione. Questo è importante per l'interlocutore per percepire correttamente tutte le informazioni che gli vogliono trasmettere per telefono.

Il telefono oggi è un attributo quasi indispensabile della comunicazione. Tuttavia, originariamente creato per l'unione di soggetti, ora introduce molte difficoltà nella comunicazione. Infatti, in condizioni in cui due interlocutori non possono vedersi, è estremamente difficile mostrare empatia ed empatia con i sentimenti del partner, il che riduce l'efficacia della conversazione. Pertanto, è stato per compensare le carenze della comunicazione telefonica sono state sviluppate le regole di interazione di cui sopra.

Guarda il video: 10 regole per una buona comunicazione (Agosto 2019).